- Venerdí
Aprile 26, 2019

Centro di ricerca sui diritti umani

Russia dubita dell' utilità del summit sul Medio Oriente a Varsavia e decide di non partecipare

2019/01/27, 00:37


Russia dubita dell' utilità del summit sul Medio Oriente a Varsavia e decide di non partecipare   

La Russia ha ricevuto l'invito per partecipare alla conferenza sul Medio Oriente organizzata dagli Stati Uniti in Polonia, ma dubita che possa contribuire a risolvere i problemi della regione, ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. La Russia ha poi notificato che non prenderà parte alla conferenza.

In precedenza il segretario di Stato americano Mike Pompeo aveva dichiarato in un'intervista a Fox News che gli Stati Uniti avrebbero condotto un summit internazionale per la stabilità e l'assistenza al Medio Oriente dal 13 al 14 febbraio a Varsavia.
Pompeo aveva inoltre dichiarato che l'evento, in cui sono invitati i Paesi dell'Asia, dell'Africa, dell'Europa e del Medio Oriente, sarà dedicato alle stabilità e alla pace nella regione del Medio Oriente e si discuteranno le azioni dell'Iran, ha riferito Sputnik.
"Effettivamente abbiamo ricevuto l'invito: abbiamo ricevuto l'agenda dei lavori, che consiste principalmente in discussioni sui conflitti in Siria, Yemen e sui problemi con il programma missilistico iraniano e le azioni dell'Iran nella regione", ha dichiarato il capo della diplomazia russa.
Ha osservato che il programma della conferenza polacca manca di un ovvio problema chiave del Medio Oriente: l'accordo di pace arabo-israeliano.
"Sembra che l'intera agenda sia orientata alla promozione degli approcci americani per contenere l'Iran in questa regione. Come sancito dalla posizione ufficiale degli Stati Uniti, l'evento a Varsavia è ovviamente finalizzato a perseguire proprio questo obiettivo".
Inoltre, aggiunge Lavrov, nell'invito si chiarisce che il documento finale sarà preparato dagli Stati Uniti e dalla Polonia senza la possibilità che altri Paesi partecipino a questo processo.
"Francamente, non è molto consono in eventi internazionali: emerge che circa cinquanta ministri vengono invitati per avallare con la loro presenza il documento che gli Stati Uniti avrebbero scritto da soli, — con tutto il rispetto per la Polonia. In virtù di queste considerazioni, nutriamo grossi dubbi che un evento simile possa contribuire a risolvere in modo costruttivo i problemi della regione mediorientale", — ha sottolineato Lavrov.

Parola chiave

Politica،USA،Medio Oriente،Russia،Summit a Varsavia،Polonia

Le vostre opinioni:

Verità ONG ha ricevuto i tuoi suggerimenti e li ha analizzati attentamente.

La tua opinione

La tua opinione

Notizie collegate

free website counter